società

CambieRai la tua visione della Donna in tv?

 

Il convengo: CambieRai per non cambiare mai? Donne vere in tv. Promosso da DonneinQuota e Rete per le Parità, ha scelto la Camera dei Deputati come luogo di riflessione. Il convegno è stato fortemente voluto dalle due Associazione sopracittate, sulla scia del loro lavoro pluriennale, a tutela dell’immagine delle donne nei media, con un’attenzione particolare agli spazi pubblicitari in generale e nella televisione pubblica nazionale.

Affrontare questo tema dalle donne per le donne e per donne che ci “dovrebbero” rappresentare in TV, è stato da subito un elemento di sfida. Ciò che è apparso chiaro dalla seduta è la consapevolezza che la condizione della donna e il suo “uso” nei media della comunicazione e della politica sono una questione di democrazia, perché il corpo della donna deve essere correttamente esposto agli occhi della popolazione, evidenziando la sua dignità di essere umano e non di oggetto sessuale e/o relegato al ruolo di donna di casa o mamma. Per tale ragione, come annunciato a conclusione dei lavori, è stata inviata al Senato la richiesta di eleggere una donna Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. E di fatto, il 25 gennaio scorso l’Assemblea ha votato, a scrutinio segreto, per reintegrare il Consiglio dell’AGCOM, composto dal Presidente e quattro Commissari.

Al convegno erano presenti anche i nostri amici di ENGIM in forza del progetto: Diritti delle Donne, una serie di lezioni formative utili alla sensibilizzazione sulla parità di genere (di cui abbiamo parlato e parleremo ancora in questa rubrica sociale).

Perché ogni giorno le donne “combattono” una battaglia per mantenere il proprio ruolo nella società, mettendo al centro i propri diritti e doveri, non ancora svoltati pienamente.

SHARE
RELATED POSTS
Ricerca antropologica IX – I MOXOS la laguna di Isideri e i bambini – Parte III
La storia del politico Pakistano Shahbaz Bhatti – I parte
Raccontare il territorio del Rio Napo e l’impegno dei Padri Giuseppini del Murialdo (contesto geografico e socio-economico) I Parte

Leave Your Reply

*